iten

Colombia, export italiano record nel 2011

Crescono i legami commerciali tra Italia e Colombia. Il nostro export nel 2011 ha fatto registrare un aumento record del 43,9 per cento rispetto all’anno precedente, raggiungendo un controvalore di 639 milioni di euro. L’import è aumentato del 6,1 per cento (557 milioni). In questo scenario ha giocato un ruolo determinante l’affermazione del settore macchinari e apparecchiature, che ha composto il 47,8 per cento delle esportazioni verso la Colombia, con un incremento del 67,3 per cento. Bene anche i prodotti in metallo (+60,6), i prodotti farmaceutici e quelli chimici (+12,4). I dati confermano che il legame commerciale bilaterale è sano e in crescita.

Di recente, si è tenuta a Roma presso la sede di Unioncamere una country presentation sul Paese andino, cui ha partecipato il ministro per il Commercio, Sergio Diaz Granados Guida, che ha incontrato il sottosegretario Dassu’. “Le relazioni attuali sono buone ma ancora insufficienti”, aveva spiegato Granados fissando in un miliardo e 500 mila dollari l’attuale volume di scambi annui. Ma sono molti i settori nei quali “il provato prestigio delle imprese italiane” può fare la differenza: “il settore tessile, quello delle manifatture plastiche, delle energie rinnovabili e delle infrastrutture”. A questo proposito, il presidente dell’Agenzia nazionale delle infrastrutture colombiane (Ani), Luis Fernando Andrade, era volato a Roma per proporre concessioni alle aziende italiane su 16 progetti nel settore.