iten

Croucus Mosca 2015: la qualità è di casa nell’arredamento

 

Dal 14 al 17 ottobre 2015, l’area espositiva International Exhibition Center Crocus Expo, a Mosca, ha ospitato l’undicesima edizione dei Saloni WorldWide Moscow.

 Ottima risposta in termini di partecipazione internazionale. Già lo scorso anno i risultati si rivelarono entusiasmanti: 42.818 gli operatori, 402 giornalisti e 557 espositori di cui 494 italiani e 63 da Francia, Belgio, Germania, Olanda e Spagna. Nell’edizione di quest’anno erano previsti 335 espositori di cui 280 italiani e 55 esteri tra cui Australia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Olanda, Portogallo, Repubblica Ceca, Spagna e Stati Uniti. 

 Un evento molto importante per il panorama Business internazionale, considerata la crisi Mosca-Kiev, che ha abbattuto notevolmente gli scambi commerciali, per un un totale giro d’affari di 774 milioni, nel 2014, quando nei dati precedenti il conflitto il mercato verso la Russia arrivava quasi a un business da 1 miliardo di euro. Il rilancio vede ancora tantissima partecipazione da parte del Made in italy, che si afferma ancora come rilevante punto di riferimento del settore home-furnishing per la Russia e i Paesi limitrofi.

In campo, il comune denominatore è l’alta qualità delle proposte B2B che spazia dagli arredi agli imbottiti, soluzioni di illuminazione, cucine, mobili domestici e business, complementi, arredo-bagno, tessile e rivestimenti.

Nuovamente presente anche Made Expo Worldwide, con una sezione interamente dedicata all’architettura e interior design.

L’evento si è rivelato un ottimo ponte di connessione per chi desidera esportare il Made in Italy in Russia e aggirare l’ostacolo delle tensioni ucraine, attraverso la possibilità di nuovi incontri al Salone WorldWide di Mosca.

Un’ultima pillola innovativa, in termini di app: in seguito al successo ottenuto al Salone del Mobile, anche i Saloni WorldWide hanno presentato la app IN ITALY, in cui è possibile trovare con un click iprodotti e le offerte di sessantaquattro tra le migliori aziende italiane.