iten

EGO International: buone notizie estive sul fronte export

L’Istat certifica il buono stato di salute delle esportazioni italiane, con la bilancia commerciale tricolore che riesce a registrare un saldo positivo per 3,6 miliardi di euro.

L’Istituto statistico segnala infatti come le esportazioni siano cresciute ancora – a giugno 2013 – con un incremento dell’1,2 per cento rispetto a quanto riscontrato nello stesso periodo dell’anno precedente. La nuova accelerazione del commercio estero italiano ha permesso alla bilancia commerciale di consolidare un saldo positivo, in aumento della stessa proporzione rispetto a quanto non fosse possibile riscontrare a metà dello scorso anno.

er quanto concerne la ripartizione del saldo attivo della bilancia commerciale, quest ultimo risulta essere attribuibile per 2,5 miliardi di euro al surplus maturato nei confronti dei Paesi extra UE, e per 1,1 miliardi di euro per il sovrappiù maturato nei Paesi comunitari. Al netto dell’energia (che pesa tradizionalmente sulla maturazione di un saldo positivo ancora maggiore), la bilancia sarebbe risultata in attivo per 8,3 miliardi di euro.

 

 Ancora, l’Istat spiega come l’incremento delle esportazioni sia prevalentemente la sintesi di una crescita significativa delle vendite verso i Paesi Ue (+ 3,8%). In forte crescita sia i beni di consumo durevoli (+ 7,8%) che quelli strumentali (+ 2,8%).