iten

EGO International Group a ITMA Milano

 

La 17a edizione di ITMA sta per iniziare a Milano nei padiglioni di RHO Fiera Milano. La più importante esposizione quadriennale al mondo di macchinari e tecnologie per il tessile e l’abbigliamento è incentrata sulle innovazioni che promuovono la sostenibilità nel settore.

Sin dal 1951, ITMA mette in mostra le soluzioni produttive più innovative, proposte da oltre 1.600 espositori provenienti da 46 Paesi.

Organizzata da CEMATEX, Comité Européen des Constructeurs de Machines Textiles, che riunisce le associazioni dei produttori di macchinari tessili di nove paesi europei, attraverso l’italiana ACIMIT è l’associazione aderente a CEMATEX, ITMA torna a Milano dopo 20 anni.

Raffaella Carabelli, presidente di ACIMIT esprime tutto l’entusiasmo italiano: “È motivo di orgoglio per tutto il nostro settore aver riportato in Italia la principale rassegna mondiale di macchinario tessile. A Milano gli espositori italiani saranno circa 460, per una superficie pari a 31.450 metri quadrati”. E prosegue: “Questi numeri non solo pongono l’Italia al primo posto tra i Paesi espositori della manifestazione, ma soprattutto testimoniano la vitalità del nostro settore e la convinzione di tutti noi che la filiera tessile italiana gode di buona salute”.

E pure Charles Beauduin, Presidente di CEMATEX afferma: “Il tema scelto per questa edizione di ITMA – Maestri nell’arte della produzione sostenibile – è oggi cruciale per l’industria tessile-abbigliamento-moda. Le aziende più sensibili ai cambiamenti in atto guardano sempre più alla sostenibilità come a un fattore imprescindibile del loro processo produttivo. Siamo convinti che le imprese del nostro settore vorranno condividere il nostro obiettivo di una diffusione sempre maggiore di macchinari e processi produttivi amici dell’ambiente all’interno dell’intera filiera del tessile-abbigliamento”.

ITMA quindi non è solo una piattaforma internazionale di soluzioni produttive altamente innovative, bensì riconosce l’importanza di condividere leconoscenze, della collaborazione e della creazione di strette relazioni tra industriali del settore e istituti di ricerca e formazione.

Novità sostenibili per il settore del tessile abbigliamento-moda sono dislocati nei 19 spazi espositivi, in cui spaziare dalla filatura alla tessitura, dalla maglieria alla nobilitazione alla stampa, fino alle fibre e filati.

Moltissimi gli espositori aderenti, che propongono innovazioni tecnologiche “green”, volte al risparmio di acqua o di energia o alla riduzione delle emissioni o dei materiali di scarto. Presenti anche diverse alternative sostenibili, per ovviare all’utilizzo dei materiali oggi più largamente utilizzati nei processi di produzione, quali per esempio tinture che non richiedono l’uso di acqua o prodotti chimici amici dell’ambiente.

Lo spazio dedicato alle conferenze, situato all’interno del Padiglione Ricerca & Innovazione, accoglierà gli interventi di 40 esponenti di istituti di ricerca e formazione, invitati a presentare i propri traguardi sul piano della sostenibilità sul settore.

ITMA ha ottenuto il sostegno di oltre 160 organizzazioni industriali, pubbliche e private di tutto il mondo. E pure altrettante associazioni del settore tessile-abbigliamento italiano hanno offerto patrocinio, confermando presenza alla Fuiera attraverso loro delegazioni: prima fra tutte Sistema Moda Italia.

Claudio Marenzi, presidente di SMI, in piena condivisione con la proposta offerta da ITMA afferma: “Sistema Moda Italia ha la profonda convinzione che un approccio scientifico e industriale ai temi della sostenibilità sia il modo migliore per far sì che la nostra filiera tessile-moda, la più grande nei Paesi occidentali, sia preservata in tutte le sue caratteristiche migliori. Per questo motivo, abbiamo costituito una Commissione sostenibilità, ricerca e innovazione, che opera per l’intero settore tessile-moda italiano. Lo scopo della Commissione è definire e applicare, attraverso ricerca e sviluppo, standard qualitativi innovativi, garantendo così la sicurezza sia dei consumatori sia della stessa manifattura italiana”.

 ITMA è organizzata da MP Expositions; si rivolge a buyers internazionali, professionisti e studenti del settore tessile-moda. Anche EGO International Group sarà presente, come rappresentante delle aziende Made In Italy clienti, per offrire ottime opportunità al settore di riferimento e, più in dettaglio, per nell’ impiantistica, meccanica di precisione, taglio laser, elettronica. A ITMA lo staff di ingegneri di EGO International incontrerà oltre a nuovi committenti, più di 15 buyers esteri i cui rapporti sono da tempo consolidati, per metterli in contatto con le aziende italiane clienti di egointernational loro fornitrici.