iten

Esportazioni, la ricetta anti-crisi

Successi e fallimenti – Olimpiadi, si diceva ieri. Mentre tre ragazze del Kleo Ladies Team, sponsorizzato dalla nostra società, si preparano a partecipare alla super kermesse londinese con le rispettive nazionali, gli atleti italiani cominciano con le “prove generali”, in attesa che la fiaccola olimpiaca arrivi nella capitale inglese. A loro il compito di rappresentare il Belpaese, che negli ultimi mesi si è riguadagnato qualche punto in termini di immagine internazionale, ma continua a navigare in acque di recessione sul mercato interno. Gli ultimi dati diffusi dall’Osservatorio crisi d’imprese Cerved Group sono allarmanti: nei primi tre mesi del 2012 sono oltre tremila le imprese fallite, +4,2% rispetto all’anno precedente.

L’export resta positivo – Invece, i dati Istat relativi alle esportazioni delle regioni italiane per il 2011 presentano risultati positivi per l’Italia e l’Emilia-Romagna in particolare: le esportazioni della nostra regione sono risultate pari a 48 miliardi di euro, con un aumento del 13 per cento rispetto all’anno precedente. L’aumento è stato superiore a quello riferito del commercio estero nazionale, attestatosi all’11,4 per cento. I settori che hanno visto i risultati migliori sono “macchine e apparecchiature” (+20,9 per cento), “mezzi di trasporto” + (19,90 per cento) e il settore “moda-tessile, abbigliamento, cuoio, calzature”, che ha fatto registrare rispetto al 2010 un aumento del 15,2 per cento.

Guardare oltre i confini – La scelta migliore per uscire dalla crisi può quindi essere quella di guardare all’estero, ma di restare ancorati ai valori del territorio in cui la propria piccola o piccolissima impresa si è sviluppata. Noi abbiamo scelto di sponsorizzare il Kleo Ladies Team di Forlì proprio per questo, per dare l’idea di una squadra gestita a livello locale che, con il lavoro di gruppo, può raggiungere traguardi importanti. Alla fine, vale lo stesso per le aziende del nostro territorio. 

Redazione online