iten

Il Made in Italy che fa la differenza

L’85% dei prodotti acquistati all’estero e soprattutto online sono contrassegnati con l’etichetta ‘Made in Italy’.

I consumatori sono sempre più consapevoli. Questo vale a livello nazionale ed internazionale. Il Made in Italy è conosciuto come eccellenza in tutto il mondo, per questo i consumatori desiderano essere informati sulla provenienza dei prodotti che acquistano.

Dichiarazione di provenienza dei prodotti

Non tutte le imprese, di piccole e grandi dimensioni, indicano in modo trasparente la provenienza dei prodotti. Questa indicazione è fortemente richiesta dai consumatori in tutti i settori. Sicuramente nel Food&beverage, nell’abbigliamento, nella meccanica, un po’ meno invece nella categoria degli orologi, dove si preferisce il ‘Made in Swiss’ e nel beauty.

L’indicazione di provenienza, rafforza anche il brand, in quanto di per se il Made in Italy incide positivamente sul comportamento dei consumatori al momento dell’acquisto.

Come si comportano i brand di lusso

Nessuna marca si esime dall’indicare la provenienza dei prodotti che produce, ma è anche vero che si deve sempre soddisfare il consumatore. Questo vuol dire non inserire l’etichetta ‘Made in Italy’, se il bene non è prodotto totalmente in Italia. Per questo, i grandi marchi adottano comportamenti differenti.

Gucci, Balenciaga, Fendi, Bulgari, Dolce&Gabbana, Tod’s, Bottega Veneta, Ferragamo sono trasparenti nell’80% dei casi, Armani e Burberry invece lo sono solo parzialmente.

L’etichetta ‘Made in Italy’ è una garanzia per i consumatori, che non devono essere delusi e previene la commercializzazione di beni fake, ovvero imitazioni del Made in Italy.

Hai bisogno di aiuto?

Saremo felici di aiutarti. Contattaci subito

Iscriviti alla Newsletter

[mc4wp_form id=”172″]

Apri le porte a nuovi mercati. Contattaci subito.

Headquarters

Al odaid office tower

MFG Supply S. Ltd

5 Penn Plaza

Moscow Nordstar Tower

Hanover Podbi 333 Center