iten

Iraq, perché non esportare anche lì?

Nel primo semestre del 2011 il valore delle importazioni dall’Iraq verso l’Italia è diminuito del 34% e le esportazioni sono cresciute del 24%, “con una conseguente, sensibile, riduzione del deficit commerciale tradizionalmente a favore di Baghdad”.

È quanto si legge in un documento di sintesi elaborato dal ministero degli Esteri sui rapporti economico-commerciali di quest’anno tra Italia e Iraq.

Le principali voci merceologiche delle esportazioni sono macchinari e apparecchiature destinate al settore petrolifero ed energetico. Più contenuto il flusso delle esportazioni nei comparti chimica e farmaceutica(fonte AGI).