iten

Italia in netta ripresa nel mercato estero di carne cruda

Finalmente da febbraio sono state rimosse le norme che limitavano l’esportazione dei prodotti Made in Italy a base di carne cruda stagionata verso il mercato USA. 

Ad annunciarlo è il Ministro della Salute, che afferma che la decisione è il risultato di una trattativa tra i Ministeri della Salute e degli Affari esteri. La scelta di cancellare le misure restrittive è stata assunta dal governo statunitensi che afferma: “La decisione dà atto della qualità del nostro sistema produttivo e di controllo ormai diventato ottimo. La fiducia nella filiera italiana e nella qualità dei prodotti Made in Italy è un’ importante vittoria per il Bel Paese, ma anche per gli Stati Uniti che da ora in poi potranno godere del gusto e eccellenze italiane”. L’Amministratore del Food Safety and Inspection Service (FSIS) ha comunicato ufficialmente lo sblocco della lista degli impianti autorizzati a esportare nel Nuovo Continente. 

Il Ministero della Salute afferma inoltre: “La carne italiana è una tra le più sicure in tutta Europa. L’Italia è famosa per i controlli rigidi e assoluti dall’allevamento fine alla macellazione. I provvedimenti sulla salute pubblica sono stati presi quando sono stati messi in atto diverse norme riguardanti sia la veterinaria, sia l’igiene sanitaria, sia i carabinieri”.

A seguito di queste decisioni la carne cruda italiana ha avuto un incremento delle esportazioni pari al 10% in più rispetto al 2016.

Per saperne di più sull’export e il mondo dell’internazionalizzazione in campo Food contattateci a marketing@egointernational.it