iten

L’eccellenza italiana, catalizzatore per l’export

Il Made in Italy è un brand riconosciuto a livello globale come sinonimo di stile, raffinatezza, bellezza, gusto, qualità: in una parola, eccellenza. Diventato ormai punto di attrazione soprattutto per i mercati asiatici e gli Emirati Arabi Uniti (EAU).

Grandissimi estimatori, importatori e consumatori di beni di lusso, gli EAU si affermano per l’alto potere d’acquisto che permette percentuali molto alte di export alle imprese italiane.

L’arredamento,  il food e i prodotti di lusso italiani permettono un positioning molto fiorente nella richiesta del mercato italiano, anche in relazione alle opportunità di investimento, come dimostrano l’ingresso di Etihad in Alitalia, la completata acquisizione di Piaggio Aerospace da parte di Mubadala e l’accresciuto interesse dei Fondi sovrani degli EAU per la produzione Made in Italy. 

Dal 2015 Liborio Stellino è Ambasciatore italiano negli Emirati Arabi Uniti. Ecco le affermazioni rilasciate dal neo ambasciatore in merito all’export: “Nell’ultimo triennio, l’Italia ha esportato negli EAU beni per quasi 17 mld Euro ed i dati del primo trimestre 2015 (gia’ 1.5 mld) lasciano sperare in un anno record, anche grazie al basso valore dell’euro. A farla da padroni sono l’oreficeria, i macchinari, il legno-arredo e l’agro-alimentare e, naturalmente, le “icone”, dalle vetture di lusso alle grandi firme del fashion-design”.

Certamente gli Emirati Arabi Uniti sono oggetto di grande attrattiva, ma non di facile approdo per tutti. In quanto territorio business per definizione, è richiesta altissima qualità e grande investimento in termini di risorse.  “Risulta indispensabile –continua Stellino- non improvvisare e non convincersi che la larghezza dei mezzi del paese e dei suoi operatori economici sia sinonimo di immediati e stratosferici guadagni. E’ pertanto raccomandabile il ricorso ai servizi di un buono studio legale o di un consulente (anche italiani in loco) che abbiano solida conoscenza ed esperienza del mercato e della legislazione locale”. 

Le imprese italiane possono certamente contare sul supporto offerti dall’Ambasciata ad Abu Dhabi e dal Consolato Generale a Dubai, naturali punti di riferimento per fornire consigli e sostegno nei rapporti con le articolazioni economiche ed istituzionali emiratine sulla base di concreti dati, senza perdersi nei più svariati pareri del web.

Anche EGO International Group è presente sul territorio EAU al fine di poter gestire al meglio ogni fase di analisi e step per aprire nuove strade di business all’estero.