iten

La Polonia investe sull’export Made in Italy

 

La Polonia si conferma anche per i prossimi anni un partner ideale non soltanto dal punto di vista commerciale, ma anche e soprattutto industriale. Lo confermano le statistiche positive, che vedono il Nostro Paese ai primi posti della top-ten fra i principali investitori industriali sul territorio polacco.

 

Il forum italo-polacco ha evidenziato quanto la Polonia non sia più un paese a vocazione manufatturiera di base, ma richieda sempre più manodopera specializzata sotto profili tecnici, scientifici e ingegneristici, tanto da averla resa più che appetibile per le imprese italiane.

Anche la disoccupazione è in costante diminuzione: dal 2008 l’economica polacca è in crescita, una crescita annua di circa il 4,6% e anche il 2015 sta promettendo bene, con un +3,3%. La spinta è arrivata anche dai fondi dell’Unione Europea e dal Governo, che ne ha accelerato gli investimenti esteri.

 

Sono infatti tante le imprese italiane che hanno accolto questa opportunità: circa 1300 le aziende a capitale italiano presenti in Polonia, con forte traino da parte dell’automotive.“I rapporti tra i due paesi -dice Rocca- sono sempre stati intensi e proficui e ci sono i margini per rafforzarli ulteriormente”.

La solida base industriale Polacca incide infatti sul 20% del Pil e investe costantemente
non soltanto in produzione, ma in formazione, soprattutto di forza lavoro giovane.

 

L’Italia si aggiudica il posto di quinto fornitore della Polonia, con una quota di mercato di circa il 5%, a cui fanno seguito Germania, Russia, Cina e Paesi Bassi. I principali settori di riferimento sono l’automobilistico, elettrodomestico, elementi elettronici e servizi per le imprese.

 

Una buona opportunità per le aziende leader nel settore, ma anche per quelle PMI che desiderano un approccio con l’export. Il servizio di internazionalizzazione offerto da egointernational group si propone infatti come ufficio commerciale estero in outsourcing, nell’ottica di investire commercialmente sul mercato estero.

 

 

Le aziende clienti di egointernational sono già più di 3000 e possono beneficiare di committenti esteri qualificati, a cui si è da poco aggiunta un’importante e molto nota multinazionale tedesca, proprio nel settore dell’automotive ed elettrodomestico. Un successo che EGO International è felice di condividere con le aziende clienti.