iten

Moda: l’export strategia vincente

Nel 2016, il settore del tessile e dell’abbigliamento ha registrato un valore pari a 52.6 miliardi di euro, dato importante ma che non basta alle aziende italiane che hanno voglia di far conoscere al mondo la qualità del Made in Italy.

La moda italiana è conosciuta e apprezzata nel mondo da sempre. Con il tempo, un numero crescente di grandi marchi affermati sul mercato nazionale, si sono aperti ai mercati esteri. È questa la scelta di business messa in pratica da molti marchi importanti, come Pitti, che scelgono di puntare sull’export e su nuove logiche distributive, per ampliare il business aziendale.

L’Export è futuro

Esportare all’estero vuol dire ampliare il bacino di utenza, incontrare una domanda diversificata e rispondere a bisogni diversi, da tradurre in successivi acquisti. L’export è la soluzione commerciale per il futuro. È la scelta strategica adottata da un numero crescente di aziende che vedono dei limiti nel mercato nazionale, dove la concorrenza è spietata. Nel mercato internazionali si intravedono invece grandi opportunità.

La scelta del paese di destinazione non è semplice, ma export manager specializzati possono aiutare le aziende a scegliere il mercato più ricettivo alle loro esigenze e affiancarli nella ricerca di committenti. Inoltre, le aziende che si occupano di internazionalizzazione mettono a disposizione delle aziende un supporto tecnico, commerciale e linguistico, per non incontrare problemi durante la trattativa commerciale con il cliente estero.

La rivoluzione dell’e-commerce

Come negli altri Paesi, anche in Italia si sta affermando sempre di più il fenomeno dell’e-commerce, conquistando quote di mercato sempre più consistenti. La differenza con gli Stati Uniti, dove l’e-commerce cresce del 20% ogni anno, è che l’Italia è da sempre affezionata al rapporto one-to-one.

Questo non ha impedito ad alcuni innovatori di investire nell’e-commerce, arrivando a fare di piattaforme come Yoox, uno dei punti di riferimento della moda italiana nel mondo.

Quanto incide la situazione politica sull’export?

La situazione politica ed internazionale incide su molti ambiti ed anche su quello delle esportazioni. L’incidenza non è necessariamente negativa. Infatti, l’export verso al Russia ha ripreso a crescere e l’export in Gran Bretagna non ha subito l’effetto della Brexit. Anche la Spagna continua ad essere un bacino preferenziale per l’export italiano.

Hai bisogno di aiuto?

Saremo felici di aiutarti. Contattaci subito

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle nostre novità

Apri le porte a nuovi mercati. Contattaci subito.

Headquarters

Al odaid office tower

MFG Supply S. Ltd

5 Penn Plaza

Moscow Nordstar Tower

Hanover Podbi 333 Center