iten

Nel 2011 è record per export Italia-Germania

Nel 2011 le esportazioni delle imprese italiane verso la Germania hanno superato i livelli pre-crisi toccando quota 49,3 miliardi di euro (+11,7% rispetto al 2010), pari al 13,1% di tutto l’export italiano. Un trend che consolida la ripresa iniziata nel 2010, quando l’export registrò un aumento del 18,8% a 43,8 miliardi dopo la debacle del 2009 (-21% a 36,9 miliardi). Numeri che confermano la Germania come principale mercato di sbocco delle esportazioni italiane, davanti a Francia e Usa. È quanto emerge da un sondaggio realizzato a fine 2011 presso 234 aziende italiane dalla Camera di Commercio Italo-Germanica. Rispetto al 2009 cresce dal 22% al 27% la percentuale delle imprese che ritengono che il mercato tedesco abbia reagito meglio alla crisi di altri mercati di esportazione.

Per quanto riguarda le previsioni per il 2012, pur a fronte di prospettive di un rallentamento dell’economia tedesca, le imprese italiane appaiono decisamente orientate all’ottimismo: il 60% si attende una crescita del mercato di riferimento, mentre il 30% prevede una sostanziale stabilità. Fra i settori, circa il 95% delle esportazioni italiane in Germania è rappresentato da prodotti manifatturieri. Fra questi particolarmente positivo il trend dei prodotti dell’industria metalmeccanica come metalli e prodotti in metallo (+22,7%), macchine e apparecchiature meccaniche (+17,6%) e mezzi di trasporto.