iten

EGO International : previsioni positive per l’export milanese

Sono sempre più positive le previsioni dell’export milanese: stando a quanto affermano gli ultimi dati presentati da Unioncamere Lombardia, infatti, le esportazioni dell’area del capoluogo lombardo nel mondo dovrebbero incrementare del 5,1 per cento tra il 2012 e il 2014, andando ad accelerare il ritmo precedentemente conseguito nel 2012, quando l’export crebbe del 3,5 per cento.

 

A spingere nuovamente al rialzo l’export di prodotti e servizi milanesi sono soprattutto i mercati extra Ue (ma europei, + 6,7%), l’America del Nord e del Sud, l’Asia Centrale e quella orientale (macro zone con crescite in doppia cifra).

Tra i mercati più importanti spicca ancora quello statunitense, in grado di assorbire circa un decimo di tutte le esportazioni di Milano nel mondo (e con uno sviluppo del 15 per cento su base annua). Da registrare anche i dinamici incrementi dell’export verso il Brasile ( +11%), verso gli Emirati Arabi (+ 20%) e verso il Giappone (+ 29%).

Stando a quanto dichiarato da Carlo Sangalli, presidente della Camera di commercio di Milano, le esportazioni risentirebbero meno della recessione in atto nel mercato locale, e potrebbero essere incentivate dal prossimo eventi internazionale dell’Expo 2015, determinante per poter cogliere nuove opportunità di mercato.