iten

La Spagna riscopre il Made in Italy

L’Ambasciata Italiana a Madrid lancia un nuovo progetto per promuovere il Made In Italy in Spagna. Si tratta della piattaforma #ITMakES, un’innovativa piattaforma online che si pone l’obiettivo di far conoscere il design e la creatività delle aziende italiane in terra spagnola.

Lo scopo è creare partnership tra imprese italiane e spagnole, ma anche tra designer, ricercatori, ed enti pubblici e privati.
In virtù dei forti legami socio-culturali che esistono tra i due paesi affacciati sul Mediterraneo, ma anche del forte interscambio commerciale che si è creato negli ultimi anni nell’export Italia Spagna.

La piattaforma #ITmakES si colloca a metà tra un social network e un contenitore di progetti, volti a favorire reti di imprese e l’export del Bel Paese verso la Spagna.

Il progetto si colloca nell’ambito dell’iniziativa #Vivereallitaliana del Ministero degli Esteri, un’insieme di promozioni strategiche volte a promuovere la qualità italiana sui mercati esteri, e ad aiutare le aziende italiane a capire come esportare in Spagna.

Spagna importante partner per l’export italiano

La Spagna è il quinto partner commerciale per le aziende italiane che vogliono esportare all’estero, e si prevede un’ulteriore crescita di 5 miliardi entro il 2019.

Tra gennaio e ottobre 2016 il fatturato delle aziende che hanno deciso di vendere in Spagna è stato pari a 17,3 miliardi di euro, una cifra in crescita rispetto ai 16,4 miliardi di euro dello stesso periodo del 2015.

I settori dove le aziende italiane esportano maggiormente in territorio iberico sono (dati ISTAT 2015):

  • macchinari e apparecchiture 2,7 mln
  • autoveicoli e rimorchi 1,9 mln
  • prodotti chimici 1,7 mln
  • prodotti metallurgici 1,4 mln
  • elettronica 1,3 mln

Ma esportare prodotti italiani in Spagna non è un’importante opportunità solo per le aziende del settore meccanico.

L’export di prodotti alimentari, in Spagna tocca una fetta minoritaria dell’export, pur essendo passato dai 720 milioni del 2013 ai 904 del 2015. Ma il cibo italiano è molto apprezzato in Spagna.
Il vino italiano, in particolare, è molto amato dal consumatore spagnolo, esportare vino in spagna si rivela spesso redditizio per le aziende agricole italiane.

Dal punto di vista dell’agroalimentare, le esportazioni spagnole sono molto simili a quelle italiane e riguardano principalmente olio d’oliva, vino e frutta.

Nel complesso l’export italiano detiene una quota di mercato del 6,3% sul totale spagnolo, ed è secondo a quello tedesco (13,1%) e francese (11%).

Si tratta, in ogni caso, di un mercato di grande importanza strategica per le aziende che vogliono esportare prodotti all’estero, anche grazie agli sforzi che i due governi stanno mettendo in campo nell’ambito della cooperazione.